Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Notte di pioggia in Sicilia con Siracusa ancora allagata ma "Apollo" è al "colpo di coda"

Temporali anche nel Messinese mentre a Catania ha "soffiato" il vento ma con precipitazioni di carattere stagionale

Di Redazione

E' stata una notte di pioggia quella trascorsa nella Sicilia orientale dove il ciclone Apollo ha colpito ancora, creando qualche criticità, come a Siracusa dove sì è continuato a lavorare con le idrovore. La città aretusea e la sua provincia, Augusta in primis, ieri e ancora la scorsa notte sono stati tra i centri più colpiti dal maltempo. Alcune strade restano allagate e interrotte.  Non piove già da alcune ore sulla città dove la situazione meteo è sempre di allerta rossa, ma in miglioramento rispetto a ieri. La notte scorsa vigili del fuoco e volontari della protezione civile hanno effettuato numerosi interventi. Nella località balneare della Fanusa, a quindici chilometri dal capoluogo, dove le strade si sono trasformate in fiumi, è stata soccorsa una famiglia con il gommone. Tre adulti ed il cane sono stati messi in salvo e accompagnati presso loro familiari. 

Pubblicità

 

 

A Catania ha soffiato il vento, ma le precipitazioni hanno avuto carattere "stagionale" non hanno creato allarmi ed il sole è ritornato a riaffacciarsi tra le nuvole. La pioggia è caduta anche nel Messinese, sia sulla costa che sulla parte interna della provincia. Potrebbero essere gli ultimi effetti causa da un "colpo di coda" del "Medicane", l'uragano mediterraneo, che ha colpito anche la zona sud della Calabria. L''occhiò di Apollo, infatti, secondo simulazioni su dati rilevati da radar e satelliti, sembra proseguire il suo cammino spostandosi verso sud-est in mare aperto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: