Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Palermo, 9mila prodotti contraffatti sequestrati a commerciante cinese

Di Redazione

I militari della guardia di finanza del gruppo pronto impiego di Palermo hanno sequestrato 200 chili di fuochi d’artifici e 9500 articoli contraffatti. Il primo sequestro è avvenuto in via Maqueda. I finanzieri hanno notato un furgone parcheggiato con dentro giocattoli per bambini riportanti il marchio Lol, portachiavi griffati, etichette della Jlb e numerosi orologi, componenti elettrici e articoli casalinghi. Il proprietario del furgone, un cinese, che aveva un decreto di espulsione da parte del questore di Palermo e stato denunciato per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, «ricettazione» e per aver omesso di ottemperare all’ordine del questore di lasciare il territorio nazionale. I quasi 9000 prodotti sono stati sequestrati ed è stata elevata una multa di 6 mila euro. Altri 116 tra borse e borselli con il marchio «Louis Vuitton» sono stati sequestrati nel deposito di un corriere dove era arrivato un pacco con il destinatario sconosciuto. In due diversi controlli i militari hanno sequestrato oltre 210 chili di giochi d’artificio. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA