Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Palermo, 28 anni fa la mafia uccise Don Pino Puglisi "regalandogli" l'immortalità

Il parroco di Brancaccio assassinato il 15 settembre del 1993, diverse iniziative per ricordare il suo sacrificio

Di Redazione

Sarà l’arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice, a presiedere oggi, alle 18, in Cattedrale la messa in ricordo del beato Giuseppe Puglisi, il parroco del quartiere Brancaccio ucciso dalla mafia la sera del 15 settembre del 1993. Con l’arcivescovo, la comunità parrocchiale di San Gaetano con il parroco don Maurizio Francoforte. Al termine della celebrazione, un momento di raccoglimento davanti alla tomba del beato e la deposizione floreale Un fiore per 3P.  
Tante le iniziative in programma in occasione del 28esimo anniversario della sua uccisione. Domani alle 10, nell’aula didattica 'Nicolo Puglisì alla casa museo, si svolgerà il convegno 'Patrimonio storico, artistico e architettonico della II circoscrizione. Memoria, testimonianze e risorsè. Anche la seconda circoscrizione, come ogni anno, terrà vivo il ricordo di Puglisi.  
Venerdì 17 settembre, alle 10, è in programma una convocazione straordinaria del Consiglio della seconda circoscrizione e alle 11.30 sarà inaugurata l’area tra cortile Tortorici e via Simoncini Scaglione, recentemente riqualificata. Alle 16.30, sempre nella casa museo Marco Sonseri presenterà il fumetto 'Don Puglisì, mentre Marco Capaccioli e Adriano Rigoli dell’associazione Case della Memoria, presenteranno il testo 'A tavola con i Grandi". 

Pubblicità

Martedì 21 settembre, alle 16, nel carcere Ucciardone e giovedì 30 settembre nella casa circondariale Pagliarelli sarà proiettato l’anteprima nazionale del film "Ti ho seguito senza conoscerti", già presentata al Teatro Biondo di Palermo. Giovedì 23 settembre, invece, alle 18, l’Eco Museo del Mare Memoria Viva ospiterà il convegno "Il Padre Nostro: catechesi di Lia Cerrito, itinerario di fraternità, giustizia, pace, amore e libertà". Salvo Piparo reciterà "u patrinnostru ru picciotti", scritto da Lia Cerrito e padre Pino Puglisi; i testi musicali sono di don Rino Farruggio, tratti da "Don Puglisi, prete senza scorta".  
L’ultimo evento in programma è la messa di sabato 2 ottobre alle 18 al Santuario della Madonna dei Rimedi, a piazza Indipendenza a Palermo, al termine della quale verrà scoperta una targa commemorativa dell’ordinazione sacerdotale del beato Giuseppe Puglisi. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA