Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Perde il controllo dello scooter e viene sbalzato sull'asfalto: 42enne muore ad Acireale

La vittima è Marco Ardizzone, il fratello ricoverato  al Cannizzaro in prognosi riservata

Di Antonio Carreca 

Dolore e commozione ad Acireale per l’improvvisa e prematura scomparsa del quarantaduenne Marco Ardizzone, vittima di un incidente stradale (a quanto pare autonomo) avvenuto nella notte tra venerdì e sabato lungo la via San Girolamo, strada che conduce alla stazione ferroviaria della cittadina acese.

Pubblicità

 L’uomo, molto conosciuto in città e soprattutto dagli amanti della pesca e della subacquea in quanto gestiva da anni insieme alla famiglia un avviato negozio specializzato nel quartiere Carmine, viaggiava a bordo di un ciclomotore insieme al fratello; per cause ancora da accertare, all’altezza di un’intersezione stradale, ha perso il controllo del motociclo. L’urto con l’asfalto è stato violentissimo e il 42 enne, sbalzato dalla sella, è morto sul colpo; inutili i soccorsi prestati poco dopo dal personale di due ambulanze del 118 giunte sul posto. 

Il fratello, rimasto ferito in maniera grave (il trauma più importante ad una gamba), è stato invece condotto all’ospedale Cannizzaro di Catania dove si trova ora ricoverato in terapia intensiva post operatoria con prognosi riservata. 

Sul posto anche personale del commissariato di polizia di Acireale che ha svolto i rilievi del caso, subito trasmessi all’autorità giudiziaria per le consulenze tecniche. 
Intanto ieri, in segno di lutto, la comunità del quartiere in cui insiste l’attività commerciale della famiglia della vittima ha deciso di annullare la prevista processione esterna del simulacro di Maria Santissima del Carmelo. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA