Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Piantagione di cannabis in casa: marito e moglie arrestati a Brancaccio

 La serra casalinga era alimentata, come accertato dai tecnici dell’Enel, con un allaccio abusivo alla rete elettrica

Di Redazione

I carabinieri della stazione di Brancaccio hanno arrestato a Palermo marito e moglie che, in una stanza della loro abitazione, avevano allestito una piantagione di cannabis, con oltre 70 piante di 60 centimetri di altezza. La piantagione, scoperta dai militari grazie anche ai cani antidroga del nucleo di Villagrazia, era dotata di condizionatori, lampade alogene, fertilizzanti, in uno spazio della casa facilmente accessibile sia ai coniugi che ai loro figli minori. L’impianto era alimentato, come accertato dai tecnici dell’Enel, con un allaccio abusivo alla rete elettrica. L'arresto della coppia è stato convalidato dal gip del Tribunale di Palermo. Le piante sono state campionate e saranno analizzate dal Laboratorio Analisi Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Palermo. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: