Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Pirata della strada travolge e uccide un motociclista a Palermo

Il responsabile dell'incidente, fuggito in un primo momento, si è successivamente costituito dai carabinieri: è un giovane di 20 anni

Di Redazione

Un incidente mortale avvenuto all’alba di stamane a Palermo sarebbe stato provocato da un pirata della strada che si è dato alla fuga; ricerche sono in corso per identificarlo. Secondo una prima ricostruzione un motociclista sarebbe stato investito da un’auto attorno alle 5 del mattino alla Cala, nei pressi del mercato Ittico. L'automobilista dopo lo scontro sarebbe fuggito lasciando l’uomo sull'asfalto. Per la vittima non c'è stato nulla da fare, i sanitari del 118 ne hanno costatato la morte sul colpo. Sono intervenuti gli agenti della polizia municipale della sezione infortunistica che hanno avviato le indagini, anche attraverso le immagini delle telecamere della zona, per risalire all’investitore. Il traffico nella zona al momento è ancora bloccato per consentire i rilievi e l’intervento del medico legale. 

Pubblicità

La vittima dell’incidente si chiama Giovanni Pagliaro, 45 anni, di Ficarazzi (Pa). Poco prima dell’accaduto, nella zona dell’incidente c'era stata una rissa ed era stato chiamatoil 118 per soccorrere qualcuno rimasto ferito nell’aggressione, ma arrivati sul luogo, i sanitari si sono accorti del motocislista deceduto e lasciato sull'asfalto. Adesso si cercherà di individuare l’auto che ha investito e ucciso il quarantacinquenne, visionando le immagini di videosorveglianza della zona. 

Aggiornamento:  Si è costituito il pirata della strada che ha travolto e ucciso Giovanni Pagliaro che era a bordo di uno scooter. L’automobilista di 20 anni si è presentato alla stazione dei carabinieri Acqua dei Corsari. Prima di costituirsi ha abbandonato il veicolo, una Smart, nella zona dell’Addaura. Sul luogo dell’incidente ci sarebbe stati diversi testimoni che hanno visto la Smart fuggire. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: