Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Presi dopo furto in negozio di ottica nel Messinese grazie a videosorveglianza

I due ladri, che avevano portato via 20mila euro e un rolex, sono stati individuati anche per il rilevamento delle impronte digitali

Di Redazione

Si sono intrufolati in un negozio di ottica e hanno portato via la cassaforte con 20mila euro e un rolex del valore di 8mila euro. Con l’accusa di furto aggravato i carabinieri hanno arrestato a Falcone, nel Messinese, due persone in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Patti su richiesta della locale Procura. Le indagini sono scattate dopo la denuncia presentata dal proprietario dell’esercizio commerciale. 

Pubblicità

Dall’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona gli investigatori dell’Arma sono riusciti a risalire non solo alla fisionomia dei ladri ma anche all’auto utilizzata per mettere a segno il colpo.  A incastrare uno dei due, entrambi con precedenti penali, anche le impronte digitali repertate dai carabinieri nell’immediatezza dei fatti nel negozio di ottica. A casa degli indagati, inoltre, sono stati trovati non solo gli arnesi utilizzati per asportare la cassaforte ma anche gli indumenti indossati il giorno in cui è stato commesso il furto, preceduto da diversi sopralluoghi. "Uno degli indagati nei giorni antecedenti la chiusura dell’attività commerciale - spiegano i carabinieri - si era presentato al negozio dell’ottica per la riparazione di un paio di occhiali da vista". 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: