Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Presunto boss Aparo assolto per droga ed estorsione

Aparo era rimasto coinvolto nell’operazione antimafia denominata San Paolo del luglio dello scorso anno

Di Redazione

Antonino Aparo, indicato dai magistrati della Procura distrettuale antimafia come il boss del clan che porta il suo nome nel Siracusano, è stato assolto dal gup del Tribunale di Catania nell’ambito di un procedimento per associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e usura, tentata estorsione ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria, aggravati dalla finalità di agevolare il clan Aparo. Il gup lo ha assolto perché il fatto non sussiste.

Pubblicità

Aparo era rimasto coinvolto nell’operazione antimafia denominata San Paolo del luglio dello scorso anno. Secondo l'accusa, il boss avrebbe impartito ordini dal carcere con delle lettere legate ad alcuni episodi, tra cui gli incendi appiccati alle attività commerciali come risposta ai mancati pagamenti dei prestiti. La difesa dell’imputato ha depositato una memoria per dimostrare che le lettere inviate alla famiglia non contenevano ordini per gli affiliati del gruppo. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: