Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Prima aggredisce e poi rapina un giovane di due cellulari: denunciato

L'autore della rapina è stato individuato dopo la denuncia e la descrizione fatta dalla vittima ai carabinieri della Stazione di Giarre

Di Redazione

I Carabinieri della stazione di Giarre, hanno denunciato in stato di libertà un 20enne di Riposto ritenuto responsabile di rapina impropria e lesioni personali. Nel pomeriggio un 26enne di Riposto, mentre transitava a piedi in via Abruzzi, notava di essere seguito da alcuni ragazzi tra i quali aveva individuato un suo conoscente che, da lì a poco, si sarebbe tramutato nel suo assalitore.

Pubblicità

Quest’ultimo infatti, avvicinatosi alla vittima, gli ha chiesto ripetutamente una somma di denaro e, al rifiuto di quest’ultima, lo ha selvaggiamente picchiato con pugni, schiaffi e calci al viso ed alla schiena, impadronendosi infine dei due apparecchi cellulari che il malcapitato teneva tra le mani. I militari della Stazione quindi, acquisite le preliminari informazioni da parte della vittima e la descrizione del rapinatore, si sono immediatamente recati sul luogo della rapina e, proprio lì vicino, hanno individuato un gruppo di giovani tra i quali vi era proprio l’autore della violenta rapina.

A seguito di perquisizione personale, quindi, hanno rinvenuto i due cellulari della vittima all’interno del suo marsupio del rapinatore che, così, sono stati restituiti al denunciante.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: