Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Processo Saguto, in Appello il pm chiede un aumento di pena

 Il dibattimento è stato aggiornato al 10 marzo prossimo, per le arringhe finali delle parti civili e della difesa.

Di Redazione

La condanna a 10 anni per l'ex presidente della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo Silvana Saguto è stata chiesta dalla pm Claudia Pasciuti al termine della sua requisitoria ne processo d’appello. L’accusa ha chiesto un aumento della pena, oltre che per la Saguto, condannata a 8 anni e 6 mesi in primo grado, anche per l’amministratore giudiziario Gaetano Cappellano Seminara (8 anni e 3 mesi), per il marito della Saguto Lorenzo Caramma (6 anni e 10 mesi), Carmelo Provenzano (7 anni e 2 mesi), Roberto Nicola Santangelo (6 anni, 4 mesi), Per gli altri imputati chiesta la conferma della sentenza di primo grado. 

Pubblicità

Per l’accusa Silvana Saguto, l’ex giudice radiata dalla magistratura, sarebbe stata al centro di un vero e proprio «sistema» che avrebbe pilotato l’assegnazione delle amministrazioni giudiziarie dei beni sequestrati alla mafia in cambio di favori. 

 Il processo è stato aggiornato al 10 marzo prossimo, per le arringhe finali delle parti civili e della difesa.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA