Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Ravanusa, individuati altri quattro corpi: le vittime dell'esplosione salgono a 7, mancano ancora due dispersi

Le squadre di soccorso non si sono mai fermate scavano anche a mani nude. Le ricerche continuano menre si procede al recupero dei cadaveri individuati sotto le macerie

Di Redazione

Quattro corpi dei sei dispersi nell’esplosione a Ravanusa (Agrigento) sono stati ritrovati e poi recuperati dai Vigili del fuoco, che hanno scavato per tutta la notte. I cadaveri erano sotto le macerie della palazzina di quattro piani crollata. Salgono così a 7 le vittime della deflagrazione. Ieri sono stati estratti i corpi di tre vittime, due donne e un uomo. Mancano all’appello altre due persone che sono ancora tra le macerie. 

Pubblicità

I corpi sono stato individuati intorno alle 6,30 e nel giro di un'ora e mezza sono stati recuperati dalle squadre di soccorso che stanno scavando anche a mani nude tra detriti e macerie. I Vigili del fuoco non si sono mai fermati, con l’aiuto dei generatori elettrici hanno lavorato tutta la notte- E le ricerche proseguiranno a oltranza perché mancano all'appello ancora due dispersi. 

La deflagrazione ha sbriciolato un edificio di 4 piani e una casa attigua abitate da quattro fratelli e dalle rispettive famiglie. Al primo piano dell’edificio venuto giù viveva Rosa Carmina, trovata viva tra le macerie. Al secondo c'era la cognata: Giuseppa Montana, anche lei sopravvissuta. Al terzo erano in quattro: Angelo Carmina che risulta disperso, la moglie Enza Zagarrio che è morta, la nuora, Selene Pagliarello incinta di nove mesi, e il marito Giuseppe Carmina figlio della coppia. Entrambi sono dispersi. Sabato errano andati a far visita ai familiari prima di uscire a cena. Pochi istanti e un destino beffardo per i due ragazzi in attesa del loro primo figlio. Al quarto piano c'erano Calogero Carmina, la moglie Gioacchina Minacori, e il figlio Giuseppe. Minacori è morta i due Carmina sono dispersi. Nell’altra casa distrutta abitavano Pietro Carmina, che è morto, e Carmela Scibetta, che è dispersa. 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA