Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Rete pubblica manomessa per rubare energia elettrica: tre donne denunciate ad Adrano

I tecnici dell’E-Distribuzione hanno stimato un danno arrecato all’azienda di complessivi 47.000 euro.

Di Redazione

I Carabinieri della Stazione di Adrano con l’ausilio di personale tecnico di E- Distribuzione, sono stati impegnati nella mattinata in un servizio di controllo del territorio mirato al contrasto dell’illegalità diffusa nel territorio di competenza. In particolare i militari hanno effettuato una serie di verifiche nelle aree urbane periferiche, in particolare nel quartiere “Monterosso”, per “scovare” utenti che si rendono, sempre più frequentemente e diffusamente, autori di truffe ai gestori di forniture dei servizi elettrico.

Pubblicità

Pertanto, con l’ausilio tecnico di personale di E- Distribuzione, i carabinieri hanno operato diverse verifiche, scattate per una trentina di contatori di utenti in diverse abitazioni, all’esito delle quali sono state denunciate, in quanto gravemente indiziate di furto aggravato, tre adranite rispettivamente di 28, 50 e 60 anni. I tecnici dell’E-Distribuzione hanno riscontrato che le tre donne usufruivano, presso le rispettive abitazioni, di energia elettrica con allaccio manomesso e collegato direttamente alla rete pubblica, con un danno stimato dall’azienda per complessivi 47.000 euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: