Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Rottweiler azzanna un bimbo di dieci anni, terrore in un parco di Alcamo

Denunciato il 75enne padrone del cane. Il ragazzino ricoverato a Villa Sofia a Palermo con diverse ferite. E' vivo per  miracolo

Di Redazione

Grande paura ad Alcamo, nel Trapanese, dove un bambino di 10 anni è stato aggredito da un rottweiler mentre giocava col nonno in un piazzale privato vicino casa. I carabinieri hanno denunciato per lesioni personali colpose un uomo di 75 anni ritenuto responsabile di non aver saputo controllare il proprio cane.

Pubblicità

L’allarme alla Centrale operativa di Alcamo è giunto da un passante che ha assistito alla scena notando un cane che, senza guinzaglio e privo di museruola, scavalcava la rete di recinzione e si scagliava contro il bambino, in quel momento a bordo di uno skateboard, ferendolo al viso. Vani sono stati i tentativi del nonno che ha cercato in tutti i modi di interporsi tra il piccolo e l’animale che ha mollato la presa solo all’arrivo del padrone che ne ha riacquisito il controllo. 

I carabinieri sono arrivati sul posto assicurando le cure mediche al bambino che con un ambulanza è stato trasportato all’ospedale Villa Sofia di Palermo: per il piccolo 20 giorni di prognosi e alcuni punti di sutura. Il 75enne è stato denunciato in quanto responsabile delle lesioni riportate dal bimbo non avendo avuto il controllo dell’animale così come previsto dalla legge. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA