Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Rubano oggetti ecclesiastici dalla cappella del Ferrarotto: due in fuga e un denunciato

I tre avevano preso di mira la cappella ormai in disuso dell'ospedale catanese

Di Redazione

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno denunciato un 43enne in quanto gravemente indiziato di furto aggravato.  Nella scorsa serata è pervenuta al centralino del 112 Numero Unico di Emergenza una telefonata da parte di un residente che ha segnalato la presenza di tre persone intente a scavalcare la recinzione dell’ex ospedale Ferrarotto.

Pubblicità

Sopraggiunti con tempestività in via Salvatore Citelli i carabinieri hanno trovato un uomo al di fuori della recinzione intento a ricevere del materiale da altri due complici che invece si trovavano al di là della recinzione all’interno dell’ospedale. Non appena ha visto i militari, il 43enne si è dato alla fuga correndo in via Anastasio laddove poco dopo è stato raggiunto nonostante il tentativo di dimenarsi e trovato poi in possesso di arnesi da scasso. Nel frattempo un secondo equipaggio è intervenuto nei pressi del punto di accesso alla vasta struttura ormai in disuso per rintracciare i due complici in corso di identificazione che si sono dati precipitosamente alla fuga abbandonando a terra nei pressi della recinzione una bibbia da messale, un leggio in legno, una tovaglia da cerimonia e un’acquasantiera in marmo, asportati dai due ladri dopo aver forzato la porta della cappella, ormai in disuso, presente all’interno della struttura del Ferrarotto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: