Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Si lancia da un muro per sfuggire alla cattura dopo furto in salone parrucchiere: preso

L'uomo, che era già agli arresti domiciliari, aveva fatto un salto di 5 metri ma, una volta bloccato, è finito in ospedale

Di Redazione

I Carabinieri di Vittoria sono intervenuti in un salone di parrucchiere in seguito alla segnalazione di un furto. I militari hanno circondato l’edificio e, sul retro del salone, hanno sorpreso il ladro mentre stava scavalcando il muro perimetrale dello stabile, alto circa 5 mt, con la refurtiva ancora addosso.

Pubblicità

Il malfattore, dopo essersi accorto dell’intervento delle Forze dell’Ordine, al fine di darsi ad una disperata fuga, si è lanciato dal muro che stava scavalcando, incurante dell’importante altezza, andando così ad impattare al suolo causandosi delle lesioni agli arti. Il ladro, un trentenne, è stato così bloccato e trasportato in ospedale. La refurtiva riconsegnata al proprietario del salone. Il ladro era già gravato dalla misura cautelare degli arresti domiciliari. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: