Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Si barrica in casa e sequestra la sorella per estorcere soldi al padre: arrestato

La polizia ha arrestato un venticinquenne, con problemi di tossicodipendenza, per tentata estorsione, sequestro di persona, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Di Redazione

Si barrica in casa e sequestra la sorella nel tentativo di ottenere denaro dal padre. E’ accaduto, ieri pomeriggio, a Enna dove la polizia ha arrestato un venticinquenne per tentata estorsione, sequestro di persona, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’uomo, con problemi di tossicodipendenza, ha sequestrato la sorella e si è barricato in casa nel tentativo di costringere il padre a dargli dei soldi. L’uomo ha immediatamente allertato la polizia che, dopo il fallimento di ogni tentativo di dialogo, ha forzato la porta di casa. Gli agenti, accolti da sputi e improperi, sono riusciti a mettere in salvo la sorella e a bloccare il venticinquenne che ha tentato di colpirli con una bottiglia di vetro. L’uomo è stato arrestato e portato nel carcere di Enna.    

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: