Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Studente di Grosseto aggredito a Palermo durante gita scolastica

Il ragazzo è stato spinto e gettato a terra da un gruppo di giovani palermitani e avrebbe ricevuto una botta in testa

Di Redazione

Aggredito per la strada durante una gita scolastica a Palermo uno studente, da pochissimo 18enne, dell’istituto Rosmini di Grosseto. Il ragazzo fa parte di una comitiva di studenti delle quarte e quinte (tre classi in tutto) partite in pullman da Grosseto per raggiungere la Sicilia la sera del 6 aprile nel viaggio di istruzione di fine anno scolastico.

Pubblicità

L’aggressione c'è stata quando erano usciti a visitare la città siciliana. Lo studente di Grosseto è stato spinto e gettato a terra da un gruppo di giovani locali e avrebbe ricevuto una botta in testa. Racconta la dirigente scolastica, Gloria Lamioni, presente insieme alle tre classi e agli insegnanti: «Il ragazzo fa parte di una delle classi che era rimasta indietro durante la prima visita della città. Ad un certo punto, un gruppetto di 5-6 coetanei del posto che si trovavano sulla strada, lo hanno aggredito. E’ successo vicino alla stazione ferroviaria, non lontano da dove abbiamo l'albergo. Con una spinta è caduto in terra e ha ricevuto anche una botta in testa». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: