Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Tenta di assoldare un killer per uccidere un vicino: rinviata a giudizio

E' stato il mancato sincario a denunciare le intenzioni della donna

Di Redazione

La procura di Marsala ha chiesto il rinvio a giudizio per una donna romena di 35 anni, che secondo l’accusa avrebbe proposto a un connazionale di uccidere, sparandogli, un vicino di casa, in cambio di 4 mila euro. Lo scorso febbraio la magistratura aveva disposto per lei, in via d’urgenza, la misura della libertà vigilata. La storia è venuta fuori perché il mancato sicario ha raccontato che, dopo avere meditato per qualche ora sulla proposta, decise di telefonare all’uomo a cui avrebbe dovuto sparare per dirgli che era stato incaricato di farlo fuori. E così, entrambi hanno concordato di andare l’indomani dai carabinieri di Petrosino (Tp) e presentare denuncia. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: