Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Tentata rapina in merceria nel Catanese ma titolari reagiscono e sventano il colpo

L'uomo si era presentato con una mascherina chirurgica ed armato di un coltello a serramanico

Di Redazione

Un uomo di 33 anni è stato arrestato dai carabinieri per una rapina in una merceria di Tremestieri Etneo (Catania), dove però il titolare lo ha ridotto al mal partito provocandogli un’insufficienza respiratoria ed una ferita lacero contusa alla mano destra prima di chiamare i carabinieri. Il proprietario, che ha ingaggiato con lui una colluttazione, ha riportato lesioni varie giudicate guaribili in 10 giorni. Il 33enne è stato posto agli arresti domiciliari. 

Pubblicità

Dalle immagini registrate dalla telecamere del negozio i carabinieri hanno accertato che l’uomo, con il volto parzialmente travisato da una mascherina chirurgica ed armato di un coltello a serramanico aveva tentato di rapinare la moglie del titolare che era alla cassa. La donna ha reagito al rapinatore e poi è stata spalleggiata dal marito. I militari hanno ritrovato nel negozio il coltello a serramanico e tre banconote da 10 euro di cui l’uomo si era già impadronito il malvivente. L’autorità giudiziaria, all’esito del giudizio direttissimo, ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari dell’arrestato. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: