Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Tentata violenza sessuale, 40enne rinviato a giudizio

Il fatto risale al novembre 2021, quando l'uomo, nel centro belicino, avrebbe provato a compiere atti sessuali con la ragazza, non riuscendovi solo per la decisa e pronta reazione della giovane. 

Di Redazione

Un uomo di Santa Ninfa (Tp) di 40 anni (D.S.G.) è stato rinviato a giudizio dal gup di Sciacca Antonino Cucinella per tentata violenza sessuale ai danni di una ragazza di 25 anni. Il fatto risale al novembre 2021, quando l'uomo, nel centro belicino, avrebbe provato a compiere atti sessuali con la ragazza, non riuscendovi solo per la decisa e pronta reazione della giovane. Il processo, davanti il Tribunale di Sciacca, comincerà il prossimo 15 febbraio. All’imputato, viene contestata la recidiva reiterata specifica. Attualmente, D.S.G. è sottoposto al regime della libertà vigilata presso una struttura sanitaria e nel corso del processo si cercherà di accertare se all’epoca dei fatti era in grado di intendere e volere, visto che sono emerse (tramite una perizia disposta dal pubblico ministero) «criticità» sulla sua condizione mentale. La giovane che ha denunciato la tentata violenza sessuale si è costituita parte civile. A rappresentarla è l’avvocato Maria Bianco Maria, del foro di Marsala.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: