Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Tentò di uccidere un conoscente, arrestato a Niscemi

Trovata anche l'arma del tentato delitto: un coltello lungo 16 centimetri

Di Redazione

I poliziotti hanno arrestato un 39enne indagato per tentato omicidio aggravato, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e minacce aggravate, reati commessi nella serata del 21 dicembre scorso a Niscemi ai danni di un conoscente. L’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Gela. Le indagini hanno consentito di individuare il presunto autore e di rinvenire, nei luoghi teatro dell’evento, l’arma del tentato delitto, un coltello lungo 16 centimetri. L’indagato è stato accompagnato nel vicino carcere di Gela. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: