Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Tragico impatto auto-moto tra Giarre e Santa Venerina: muore cuoco 25enne

La vittima è Giovanni Catanzaro., residente a Riposto: lavorava all'estero, in Olanda, ed era in vacanza dai propri familiari

Di Mario Previtera

Tragico scontro frontale tra auto e moto la notte scorsa lungo la va Luminaria, l’asse di servizio che collega Giarre con Santa Venerina. Fatale la collisione tra una Citroen C3 con a bordo 4 giovani di Zafferana Etnea che viaggiava in direzione Giarre, ed una moto, una Honda Hornet, costata  la vita ad un 25enne originario di Giarre e residente a Riposto, Giovanni Catanzaro.

Pubblicità

Il giovane, poco prima dell'1.30, percorreva l’arteria in direzione di Santa Venerina quando, a ridosso di una curva, in un tratto in cui è totalmente assente la pubblica illuminazione, si è schiantato contro l’utilitaria di fabbricazione francese che percorreva la strada, in senso opposto, sulla propria corsia. Nel terribile impatto il giovane, che lavorava all'estero, in Olanda come cuoco e che dall’inizio dell’estate era in vacanza a Giarre dai propri familiari, è stato disarcionato dal sellino della moto. Precipitando al suolo ha perso il casco protettivo, battendo violentemente il capo sul selciato. Un urto che si è rivelato fatale e che non ha dato scampo al 25enne.

Il ragazzo - affermano alcuni testimoni - sarebbe morto quasi sul colpo. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Giovanni Catanzaro. I rilievi sono stati eseguiti dai carabinieri del Norm di Giarre e della Stazione di Santa Venerina. La salma, al termine degli accertamenti, su disposizione del magistrato di turno, è stata restituita ai familiari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA