Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Trentenne di Paternò muore a Pisa dopo aver investito un cinghiale con lo scooter

Luciano Carbonaro era riuscito a rialzarsi dopo la caduta ma è stato a sua volta travolto da un'auto

Di Redazione

Un uomo di 30 anni è stato travolto ed ucciso da un’auto, nella notte tra sabato e domenica, dopo aver investito con il suo scooter un cinghiale ed aver perso il controllo del mezzo cadendo poi sulla carreggiata. L’incidente è avvenuto nella campagna di Cenaia, nel comune di Crespina Lorenzana (Pisa). La vittima è Luciano Carbonaro, originario di Paternò,  in provincia di Catania, un operatore sociosanitario che lavorava a Pisa. 

Pubblicità

Nell’impatto tra lo scooter ed il cinghiale, l’animale è morto finendo in un fossato. Il conducente dello scooter è riuscito a rialzarsi ma subito dopo è arrivata un’auto che lo ha investito. La conducente dell’auto è una 60enne. Il pubblico ministero di turno della procura di Pisa ha aperto un fascicolo di indagine. 
 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: