Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Ucciso chef della trasmissione tv «4 ristoranti», arrestato un uomo di Erice

Il movente sarebbe la gelosia: la vittima aveva una relazione con la moglie del presunto assassino

Di Redazione

Sarebbe un panettiere originario di Erice, nel Trapanese, l’assassino di Alessio Madeddu, 52 anni, il pescatore e cuoco di Teulada trovato morto ieri davanti al suo ristornate in località Porto Budello a Teulada, sulla costa sud

Pubblicità

occidentale della Sardegna. In manette a tarda notte è finito un panettiere di Sant'Anna Arresi, Angelo Brancasi, 43 anni, originario di Erice. L’uomo avrebbe confessato il delitto raccontando agli investigatori di aver ucciso lo chef perché geloso della moglie che lavorava al ristorante e con la quale la vittima avrebbe avuto una relazione clandestina.

Madeddu è stato ucciso a colpi di accetta e altri oggetti contundenti per poi essere abbandonato davanti al suo ristorante in una pozza di sangue. Alessio Madeddu, 52 anni, era diventato famoso per aver partecipato al programma tv condotto dallo chef Alessandro Borghese «4 Ristoranti».

Madeddu era agli arresti domiciliari dal marzo scorso, dopo la condanna a sei anni e otto mesi per aver aggredito i carabinieri e aver ribaltato la loro auto utilizzando una ruspa il 2 novembre del 2020.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA