Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Un incendio divampato da cestino rifiuti minaccia palazzo a Siracusa: 5 agenti intossicati

Le fiamme probabilmente sono state causate da un mozzicone di sigaretta lasciato dentro il cestino

Di Redazione

Momenti di paura la scorsa notte a Siracusa. Poco dopo le 2,30 in via Tisia da un cestino della spazzatura si è sviluppato un pericoloso incendio che, ben presto, ha interessato le abitazioni di un palazzo. Solamente il tempestivo intervento degli agenti delle Volanti della Polizia ha scongiurato serie conseguenze per i residenti della zona. I poliziotti resisi conto del pericolo hanno evacuato gli abitanti del palazzo prima dell’arrivo dei Vigili del fuoco. Gli agenti hanno quindi messo in salvo numerosi residenti ed in particolare alcune persone più fragili che abitano nello stabile oltre a delle ragazze ospiti di una comunità. Cinque agenti sono rimasti lievemente intossicati e sono stati curati presso l’ospedale Umberto Primo. Dai primi accertamenti svolti dai Vigili del Fuoco il vasto rogo dovrebbe essere stato provocato, accidentalmente, da un mozzicone di sigaretta gettato maldestramente nel cestino dei rifiuti. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: