Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Va in Questura per la domanda d'asilo, ma è ricercato per droga in Austria: arrestato

Si tratta di uomo di 31 anni nigeriano: i poliziotti dell'Ufficio Immigrazione hanno scoperto che era destinatario di un mandato europeo

Di Redazione

L’Ufficio Immigrazione della Questura di Catania ha proceduto all’arresto del cittadino nigeriano Happy Aigbe, di 31 anni, per il quale il suo legale aveva chiesto un appuntamento per formalizzare una nuova richiesta di asilo dopo un precedente rigetto. Lo straniero era stato quindi convocato e sottoposto alla procedura di fotosegnalamento, che ha fornito la sua reale identità. L’uomo in diverse occasioni aveva fornito generalità sempre diverse e risultava destinatario di diversi provvedimenti di rintraccio, anche in ambito internazionale. In particolare è emerso un mandato di arresto europeo emesso dalle autorità austriache per reati connessi al traffico illecito di sostanze stupefacenti per il quale l’indagato era stato condannato con due sentenze definitive ad espiare una pena detentiva rispettivamente di 3 anni e 6 mesi, e di 21 mesi e 23 giorni come previsto dal codice penale austriaco. 

Pubblicità

Non appena ha compreso di essere stato scoperto, il 31enne ha tentato di fuggire anche con maniere aggressive nei confronti degli agenti. Ma è stato bloccato e arrestato. Su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato collocato presso la Casa Circondariale di Piazza Armerina. Nel corso dell’udienza di convalida davanti al gip è stata confermata la permanenza presso la struttura carceraria per l’espiazione delle pene detentive in attesa dell’estradizione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA