Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Vortice ciclonico sull'area ionica: è allerta per tutta la Sicilia orientale

Previsti due giorni di intenso maltempo per tutto il Sud Italia con forti piogge e venti di burrasca: non sono esclusi nubifragi e alluvioni lampo

Di Redazione

Come ampiamente annunciato dalle previsioni meteo, oggi la Sicilia si è risvegliata sotto una spessa coltre di nubi che sta già generando temporali sparsi soprattutto sull'area tirrenica dell'Isola. Ma la situazione è in netto peggioramento e tra il primo pomeriggio e la sera è atteso uno spostamento del vortice ciclonico tra la Sicilia e l'area ionica, dove secondo alcuni esperti,  a causa delle temperature ancora molto elevate dei nostri mari  (fino a ieri c'era chi faceva il bagno a Catania) potrebbe addirittura formarsi un cosiddetto Medicane, parole che viene dalla fusione de termini inglesi Mediterranean hurricane  ovvero "uragano del Mediterraneo"

Pubblicità

Occhi puntati dunque sulla Sicilia orientale e su tutta la costa ionica dell'Isola, da Messina e Capo Passero passando per Catania dove non sono esclusi nubifragi e alluvioni lampo, accompagnati da generale rinforzo della ventilazione dai quadranti orientali su tutto il Meridione e in particolare sulle aree ioniche calabresi.   I fenomeni, che si estenderanno alla Campania, determineranno intense mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, domenica 24 ottobre, allerta rossa per rischio idraulico e idrogeologico sulla Calabria meridionale e allerta arancione sulla Calabria ionica e su gran parte della Sicilia. Allerta gialla nei restanti settori delle due regioni

Il bollettino meteo diffuso ieri pomeriggio dalla Protezione civile regionale segnala dalle prime ore di oggi per 24-36 ore, precipitazioni diffuse e intense, con rovesci o temporali, con fenomeni particolarmente insistenti sui settori est ionici tra cui il territorio di Catania. Nel documento della protezione civile dell’isola, è specificato che le attività atmosferiche potrebbero essere accompagnate da piogge di forte intensità, grandinate, attività elettrica e forti raffiche di vento, anche di burrasca, con intense mareggiate lungo le coste.

Il Comune di Catania raccomanda ai cittadini di limitare all’indispensabile gli spostamenti da casa, stare lontani dai corsi d’acqua, di evitare i sottopassi stradali e di fare particolare attenzione ai rischi di frane nelle zone idrogeologiche più a rischio. 

E oggi è scattato anche il piano della protezione civile regionale in vista delle intense precipitazioni previste. Il piano scatta oggi ma resta in vigore per i prossimi giorni. I Comuni più a rischio hanno aperto i centro operativi comunali. Tutti i volontari della protezione civile sono in pre-allarme e hanno iniziato in queste ore a monitorare i punti a rischio di allagamento, frane, mareggiate. I residenti dei comuni sono stati informati e invitati a restare a casa ed uscire se strettamente necessario. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA