Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

Disordini

Notte di incendi e di botti a Palermo: ordinanza del sindaco non rispettata

I petardi esplosi sono finiti sui sacchi di spazzatura in molte strade della città

Di Redazione |

Notte di incendi provocati da giochi pirotecnici lanciati sui cumuli di rifiuti in diversi quartieri a Palermo, dalla periferia alle zone più vicine al centro storico. I petardi esplosi sono finiti sui sacchi di spazzatura non raccolti in via Michele Cipolla, via Alloro, via Palmerino, via Campo, Via Dossuna, via Salvatore Cappello, via Pecori Giraldi, via Primo Carnera, corso Pisani, piazza Castelbuono, via Ruggero Maturano, in via Dell’Usignolo.Diversi gli interventi anche per incendi di gazebo e tendoni provocati dallo scoppio dei botti di fine. L’ordinanza che li vietava, firmata dal sindaco Roberto Lagalla, è stata disattesa. Scoppi in città e in provincia ovunque. Alla fine in comando provinciale di Palermo ha chiuso il 2023 con 16.191 interventi. Mille in più rispetto al 2022.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA