Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

FRODI

Terreni fantasma per ottenere finanziamenti Ue, la Dia di Catania sequestra 245.000 euro a una donna indagata per truffa

Inoltre la destinataria del provvedimento sarebbe legata da rapporti di parentela con appartenenti alla criminalità organizzata peloritana,

Di Redazione |

La Direzione investigativa antimafia di Catania su delega della Procura Europea di Palermo, ha dato esecuzione a un provvedimento di sequestro preventivo, emesso dal Gip di Enna, nei confronti di una donna indagata per truffa aggravata ai danni dell’Unione europea.

Le investigazioni, di natura documentale, hanno avuto origine dalle attività di verifica disposte dalla Dia nei confronti di un elenco di società che avevano richiesto l’accesso ai finanziamenti del decreto «Cura Italia». Secondo l’accusa, l’indagata, legata da rapporti di parentela con appartenenti alla criminalità organizzata peloritana, per ottenere il riconoscimento dei benefici economici del Fondo europeo agricolo di garanzia avrebbe fornito, per gli anni 2016-2021, indicazioni fraudolente circa la titolarità di superfici agrarie di cui di fatto non poteva legittimamente disporre, riuscendo così a ottenere dall’Agea indebiti finanziamenti per circa 245.000 euro.

La Dia ha sequestrato monili in oro custoditi in una cassetta di sicurezza, somme di denaro depositato su conti correnti e una quota parte di una struttura ricettiva riconducibile all’indagata.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA