Notizie locali
Pubblicità

Cultura

Cave di pomice di Lipari dichiarate di interesse culturale

Sono le cave di Porticello e di Acquacalda. E' anche primo passo verso la realizzazione del museo della pomice che dovrebbe sorgere ad Acquacalda

Di Redazione

La Soprintendenza di Messina ha decretato «l'interesse culturale per le cave di pomice di Porticello e di Acquacalda». Il provvedimento è stato firmato dalla Soprintendente Mirella Vinci e dai dirigenti Antonino Spanò Greco e Salvatore Stopo. E’ il primo passo verso la realizzazione del museo della pomice che dovrebbe sorgere ad Acquacalda in un ex fabbricato di proprietà privata e già utilizzato dalla Italpomice spa e a Porticello dove dovrebbe nascere il parco geominerario. Il progetto è stato portato avanti dal governo Musumeci dopo che a livello nazionale e regionale alcune associazioni hanno lamentato il degrado che dalla chiusura della società Pumex e Italpomice da oltre 15 anni interessa tutta l’area pomicifera di Lipari che è a rischio crollo, strada provinciale compresa. Il curatore fallimentare della Pumex Massimo Galletti in questo arco di tempo ha già provveduto a vendere quasi tutto il materiale ferroso e anche delle attrezzature (resistono ancora solo quelle dell’ex fabbricato Ferlazzo e gli immobili). L’obiettivo è fare cassa per pagare i creditori. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: