Notizie locali
Pubblicità

Economia

Aerei: è giungla tariffe, fino a 45 euro per scegliere posto

Assoutenti, compagnie inventano nuovi fantasiosi balzelli

Di Redazione

ROMA, 17 LUG - I cittadini che oggi si apprestano ad acquistare un biglietto sui siti delle varie compagnie aeree si ritrovano all'interno di una vera e propria giungla, fatta di passaggi e schermate non sempre comprensibili, servizi aggiuntivi fatti pagare a caro prezzo, e continue proposte di aggiungere benefit a pagamento al proprio viaggio. Lo denuncia Assoutenti che, in vista delle partenze estive degli italiani, ha messo a confronto i siti web delle principali compagnie low cost operanti in Italia, scoprendo una lunghissima serie di balzelli che fanno lievitare il costo dei biglietti e possono arrivare addirittura a superare il prezzo del volo stesso. "Solo per portare il trolley con se in cabina, un passeggero deve mettere in conto una spesa di almeno 30 euro se acquista singolarmente tale servizio - spiega il presidente Furio Truzzi - L'odioso balzello della scelta del posto a sedere, poi, può arrivare a pesare fino a 45 euro, mentre per stipulare una assicurazione di viaggio, molto in voga in questo periodo Covid, si spende fino a 40 euro a passeggero. 10 euro se si vuole godere di un pasto durante il volo, mentre se si va di fretta, per velocizzare i controlli di sicurezza esiste l'opzione "Fast track" a 4,25 euro a viaggiatore".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: