Notizie locali
Pubblicità

Economia

Aeroporto di Catania, crescita a tre cifre: a luglio traffico passeggeri quasi a livelli preCovid

Rispetto allo scorso anno, a luglio 2021  c'è stato un incremento percentuale del 121,1% rispetto al 2020

Di Redazione

Nei mesi di giugno e luglio 2021 nell’aeroporto di Catania si è registrato un progressivo aumento del numero dei passeggeri sia in arrivo che in partenza, performance che secondo l’ufficio commerciale e marketing della società di gestione dello scalo, si replicheranno ad agosto e settembre. Lo rende noto la Sac.

Pubblicità

La crescita, avviata nel mese di giugno quando i passeggeri sono stati 585.830 contro 1.038.957 del 2019 (-45,54%), ha subito un ulteriore slancio nel mese appena concluso. Rispetto allo scorso anno, a luglio 2021 i passeggeri sono stati 842.000 contro i 403.490 dell’anno precedente, con un incremento percentuale del 121,1% % rispetto al 2020. Nel 2019 i passeggeri sono stati 1.114.763, (-24,47%). Ad agosto 2021 l’incremento è ancora maggiore: nel mese appena iniziato sono previsti infatti 950.000 passeggeri rispetto ai 1.127.529 del 2019 (-15,74%). Nel mese di settembre, se le previsioni dovessero essere confermate, i passeggeri in transito saranno 820.000 contro 1.052.962 del 2019 (-22,12%).

«Nel mese di luglio - afferma l’ad della Sac Nico Torrisi - abbiamo registrato un aumento del traffico passeggeri che, con grande sorpresa rispetto alle previsioni, si è avvicinato a quello registrato prima dello scoppio della pandemia da Covid 19. Siamo prudentemente ottimisti anche considerando i dati previsti per i mesi di agosto e settembre, ma dobbiamo guardare al futuro con grande cautela e continuare a essere estremamente prudenti e attenti, rispettando le disposizioni. Nonostante le difficoltà e pur in un anno complicato come quello appena passato, il comparto aereo ha comunque dimostrato di saper reagire e di rispondere immediatamente alle esigenze del Paese».

«Il procedere della campagna vaccinale - aggiunge il presidente Sandro Gambuzza - ci dà speranza e ci incoraggia a guardare con moderato ottimismo al futuro». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA