Notizie locali
Pubblicità

Economia

Banche: Padoan, unione bancaria a metà del guado, fare il salto

Bisogna abbandonare 'nostalgie nazionali'

Di Redazione

MILANO, 12 APR - Le banche devono fare il salto verso l'Unione bancaria europea, che è ancora incompleta, abbandonando logiche nazionaliste. E' quanto sostiene il presidente di Unicredit, Pier Carlo Padoan, durante il Global banking forum 2022. "A seguito della crisi del debito sovrano, in Europa è stata lanciata l'unione bancaria, che è ancora a metà del guado" e questo comporta "una frammentazione a livello europeo", aggiunge Padoan. "Anche se tutti in Europa siamo a favore di più integrazione, perché sappiamo che è la strategia per andare avanti, di fatto - sostiene il presidente di Unicredit - resistiamo a questo processo di integrazione. C'è perpetuazione di un fenomeno che si muove lungo basi nazionali invece di fare un salto di qualità lungo basi europee". Secondo Padoan, "se non facciamo questo salto in modo deciso, lasciandoci alle spalle le nostalgie nazionali, l'Europa, che è già in ritardo nei confronti degli Stati Uniti, rischia di aumentare questo ritardo"

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: