Notizie locali
Pubblicità

Economia

Bat: investe 30 milioni per acquisto di tabacco italiano

10% in più del 2021. Lanciata call for ideas "Terraventura"

Di Redazione

ROMA, 22 GIU - British American Tobacco investirà, nel 2022, 30 milioni di euro per l'acquisto di 7.000 tonnellate di tabacco proveniente da Veneto, Campania e Umbria: il 10% in più, spiega l'azienda, rispetto allo scorso anno, a fronte della medesima quantità di tabacco. L'obiettivo è quello di "garantire un ulteriore supporto alle aziende agricole italiane, che affrontano oggi difficoltà senza precedenti legate soprattutto all'incremento dei costi energetici e delle materie prima agricole". A fornire il tabacco italiano sarà l'organizzazione di produttori Italtab, che riunisce oltre 400 aziende. Nel corso del convegno "Una filiera tabacchicola innovativa e sostenibile: Bat e il progetto Terraventura", organizzato in collaborazione con Italtab, H-Farm e Confagricoltura al ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, è stato anche annunciato l'avvio di una partnership tra Bat e H-Farm Innovation. Primo passo è il lancio del progetto "Terraventura", call for ideas rivolta a startup e Pmi innovative, che si propone di accelerare il processo di digitalizzazione della filiera. Fino al 28 luglio le aziende potranno candidare progetti con soluzioni agritech per rispondere a tre sfide: Terraverde - sostenibilità; Terrasmart - qualità della vita lavorativa; Terranuova - formazione e nuovi modelli di business. Saranno 12 i progetti selezionati entro settembre, che verranno poi presentati dalle startup durante l'Innovation Day che si terrà a fine ottobre. Bat, Italtab e H-Farm selezioneranno i migliori tre che, a dicembre, accederanno alla fase finale di verifica di fattibilità, nell'ottica di una implementazione nella filiera tabacchicola a partire dal 2023.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: