Notizie locali
Pubblicità

Economia

Bce, rialzo tassi non immediato dopo lo stop agli acquisti

Guerra amplifica incertezza, aumentano rischi al ribasso

Di Redazione

ROMA, 24 MAR - "Qualsiasi adeguamento dei tassi di interesse di riferimento della Bce avverrà in un momento successivo rispetto al termine degli acquisti netti nel quadro del PAA e sarà graduale". Lo scrive la Bce nel Bollettino economico, confermando che il rialzo dei tassi non sarà immediato dopo la fine degli acquisti. In precedenza, la Bce aveva sempre indicato che la stretta ai tassi d'interesse sarebbe avvenuta subito dopo la fine degli acquisti netti, che nel Bollettino è prevista nel terzo trimestre 2022, a patto che le prospettive d'inflazione non si indeboliscano. "La guerra russo-ucraina - si legge ancora nel documento - amplifica notevolmente l'incertezza. I rischi estremi al ribasso derivanti da un ulteriore inasprimento delle tensioni potrebbero essere significativi e compromettere la ripresa mondiale, alimentando al contempo le pressioni inflazionistiche". Inoltre "il futuro corso della pandemia continua a rappresentare un importante fattore di rischio per lo scenario di base delle proiezioni relative all'economia mondiale".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA