Notizie locali
Pubblicità

Economia

Benzina: ok a proposta di Giorgetti per buoni ai dipendenti

Controlli sull'export di materie prime verso paesi extra Ue

Di Redazione

ROMA, 18 MAR - E' stata accolta, tra le altre, la norma proposta dal ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, che prevede la possibilità di erogazioni liberali da parte delle imprese a loro dipendenti di buoni carburante per un massimo di 200 euro per lavoratore. "Queste somme non saranno tassate. È una proposta di buonsenso che aiuta i pendolari in questa fase critica di aumento dei carburanti", si apprende da fonti della Lega di governo in merito al nuovo decreto per fronteggiare l'impatto della crisi in Ucraina oggi in consiglio dei ministri. Sono state accolte nel decreto Energia anche le norme proposte sempre da Giorgetti che prevedono il controllo delle esportazioni verso paesi extracomunitari di materie prime strategiche delle filiere produttive, secondo quanto si apprende da fonti della Lega di governo. Il ministro avrebbe invitato a "fare tutto ciò che è necessario per sostenere industria italiana". Le aziende devono notificare al Mise e agli Esteri almeno 10 giorni prima l'avvio delle operazioni e attendere un'autorizzazione entro tempi previsti. Previste sanzioni amministrative del 30% dell'operazione e comunque non inferiori a 100 mila euro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: