Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: a Milano nuovo crollo di Saipem, sale Campari

Vendite su Bper e Iveco, lo spread sfiora i 199 punti

Di Redazione

MILANO, 13 LUG - Seduta con lo spauracchio dell'inflazione Usa per le Borse europee. Alla fine i listini, Milano compresa, limitano i danni sebbene chiudano tutti in negativo. Piazza Affari lascia sul terreno lo 0,93% con il Ftse Mib a 21.286 punti. Anche lo spread tra Btp e Bund tiene e archivia la giornata sotto i 200 punti. Il differenziale sfiora i 199 punti (198,9) con il rendimento del decennale italiano stabile al 3,1%. Sul paniere principale resta sotto la lente Saipem che vive un nuovo crollo tecnico (-43%) e chiude l'inoptato sull'aumento da 2 miliardi con sottoscrizioni per il 9,9% del totale dell'offerta. Complessivamente l'offerta registra adesioni per il 79,9%, di cui il 44% circa da parte dei soci Eni e Cdp. Il rimanente 20,1% sarà assorbito dalle banche. Da registrare poi le frenata di Iveco Group (-3,32%) che nel frattempo ha ceduto la joint venture in Russia. Vendite poi su Pirelli (-3,11%), Leonardo (-2,8%). Tra i bancari flessione per Bper (-2,6%) che ha in corso l'opa su Carige. Sul fronte opposto Campari (+2,33%) e Diasorin (+1,88%). Fuori dal paniere principale tiene Mps (+0,16%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: