Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Asia in calo, nuovi timori per situazione in Ucraina

In calo Giappone. Piatta la Cina. Negativi future Europa e WS
Di Redazione

MILANO, 17 FEB - Le azioni asiatiche hanno girato in negativo, dopo guadagni iniziali, con nuovi timori per la situazione geopolitica in Ucraina, per le tensioni con la Russia. L'indice Msci Asia Pacific è sceso dello 0,5%. In Giappone il Nikkei è sceso dello 0,83%), in Corea il Kosdaq dello 0,45%. Piatta Shangai (+0,06%) e anche Hong Kong a mercati ancora aperti (+0,03%). Guadagni in Australia (+0,1%). Negativi i future su Europa e Wall Street. Quanto ai dati macroeconomici, la giornata si apre con quelli italiani sul commercio estero e i prezzi all'importazione di dicembre, mentre verranno diffusi anche dati sulla cassa integrazione aggiornati a gennaio 2022. Sono attesi anche la pubblicazione del rapporto mensile della Bce e nel primo pomeriggio dagli Usa le richieste di sussidio di disoccupazione, l'indice della Fed di Philadelphia di febbraio e quelli su edilizia e nuove costruzioni di gennaio. Tra gli appuntamenti di rilievo è da segnalare la partecipazione del ministro italiano dell'Economia, Daniele Franco, e della presidente della Bce, Christine Lagarde, al G20 delle finanze in Indonesia. Per avere un segnale sulle possibili scelte della Bce sui tassi, gli investitori monitoreranno poi il discorso sulla nuova strategia monetaria di Hernandez De Cos, del consiglio direttivo della Bce, e la partecipazione a un webcast del capoeconomista Philip Lane. In Usa dalla seconda parte del pomeriggio alla notte sono previste inoltre le dichiarazioni di due membri votanti della Fed: James Bullard, presidente della Fed di St. Louis, e Loretta Mester, presidente della Fed di Cleveland. Prosegue intanto la stagione delle trimestrali, con dagli Usa i conti di Walmart e in Europa quelli di Airbus, Nestlè, Kering , Eni e Edison.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: