Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa amplia il rosso con paura recessione, Milano -3,6%

Ftse Mib sotto pressione per crisi politica, spread a 214 punti

Di Redazione

MILANO, 14 LUG - La spinta dell'inflazione e i timori di una recessione globale mettono sotto pressione le Borse con quelle europee che, insieme a Wall Street, continuano a peggiorare. Milano resta la maglia nera (Ftse Mib -3,6% a 20.473 punti) con la crisi politica in atto e il premier Mario Draghi al Quirinale per dimettersi. Tra gli altri listini Francoforte perde il 2,28%, Londra l'1,67% e Parigi l'1,84% L'euro ritorno sotto la parità sul dollaro. La moneta unica scambia a 0,99864 sul biglietto verde. Mentre lo spread tra Btp e Bund, salito fino a 218 punti, viaggia ora - secondo i terminali di Bloomberg - a 214 punti con il rendimento del decennale italiano che è stabile nell'area del 3,34%. Il petrolio conferma il forte calo. Il wti cede il 4,3% a 92 dollari al barile e il brent il 3,5% a 96 dollari al barile. Il gas cede l'1,83% con il prezzo ad Amsterdam che è a quota 177 euro al megawattora.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: