Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa avanza e guarda a trimestrali, Milano +0,5%

In flessione gas e petrolio. Euro prosegue debole sul dollaro

Di Redazione

MILANO, 26 APR - Le Borse europee accelerano e guardano ai risultati della stagione delle trimestrali. I mercati hanno accolto in modo positivo l'impegno della banca centrale cinese di sostenere l'economia mentre sono in aumento i contagi da Covid-19. Si allenta la tensione sulle materie prime con il petrolio e il gas in calo, mentre sul fronte valutario l'euro continua a indebolirsi sul dollaro. L'indice d'area stoxx 600 guadagna lo 0,9%. In netto rialzo Francoforte (+1,2%), Parigi (+1,1%), Londra (+0,8%), Madrid (+0,6%) e Milano (+0,5%). I listini sono sostenuti dal comparto del materiali (+1,2%), con il calo delle materie prime. Bene anche le utility (+0,9%), con il gas che ad Amsterdam scende a 90,94 euro al Mwh (-2,7%), a Londra a 148 penny al Mmbtu (-3,2%). Bene anche l'energia (+0,8%), con il petrolio in calo. Il Wti si attesta a 98 dollari al barile e il brent a 102 dollari. Sul fronte valutario l'euro sul dollaro scende a 1,0687, portandosi ai livelli del 2017. A Piazza Affari corre Campari (+2,4%). In luce anche Tim (+2%). Bene Mediobanca (+1,97%). Scivola Unicredit (-1,9%). In terreno negativo anche Intesa (-0,4%). Male Iveco (-0,7%), nel giorno dei conti del trimestre. In rosso il comparto dell'energia con Eni (-0,4%) e Saipem (-0,7%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: