Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa conferma calo con Wall Street, Milano -1,91%

Spread vicino ai 170 punti, rublo si rafforza su euro e dollaro

Di Redazione

MILANO, 22 APR - Le Borse europee confermano, con l'avvio debole, di Wall Street, il calo diffuso spaventate dalla Fed pronta ad accelerare sul rialzo dei tassi con una una stretta da mezzo punto già a maggio. Milano resta la peggiore e lascia sul terreno 1,91%, (Ftse Mib a 24.340 punti) con Saipem che cede oltre il 6% dopo la corsa di ieri in scia alla trimestrale. Francoforte cala dell'1,7%, Parigi dell'1,67% mentre Londra contiene il calo allo 0,83%. L'indice d'area del Vecchio Continente, lo stoxx 600, accusa una flessione di oltre un punto con gli ordini in vendita che penalizzano soprattutto i titoli legati all'energia. Il gas ad Amsterdam perde ancora terreno (-4,56%) e scende a 95,5 euro al megawattora. Calo anche per il petrolio con il wti (-2%) sotto i 102 dollari al barile e il brent (-1,8%) sopra i 106 dollari al barile. Lo spread tra Btp e Bund è 169,5 punti con il rendimento del decennale italiano stabile al 2,64%. A Mosca l'indice Moex perde l'1,5% mentre il rublo si apprezza su dollaro e euro. La moneta russa passa di mano a 77,4 sul biglietto verde e a 83,4 sulla divisa europea.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: