Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa dimezza rialzo con Bce e Ny, Milano +0,68%

Gas scende a quota 104 euro, spread resta stabile a 167 punti

Di Redazione

MILANO, 07 APR - Le Borse europee dimezzano i rialzi con l'avvio in calo di Wall Street e i verbali della Bce che indicano come "Il rischio economico più importante e imminente emerso dalla guerra è se i prezzi dell'energia e delle materie prime continueranno ad aumentare". L'indice d'area del Vecchio Continente, lo stoxx 600, guadagna un quarto di punto con i farmaceutici in evidenza mentre cedono i titoli legati all'energia. Il gas conferma il calo (-2,8%). Ad Amsterdam, mercato di riferimento, la quotazione scende a 104 euro al MWh. Petrolio invece in rialzo con wti ampiamente sopra i 97 dollari al barile e il brent oltre i 102 dollari al barile. Tra le singole Piazze la migliore resta Madrid (+0,7%) seguita da Milano (+0,68%, Ftse Mib 24.621 punti) con le conferme di Atlantia (+6,87%) e Tim (+3,9%), Più caute Francoforte (+0,21%) e Parigi (+0,15%). Prosegue negativa Londra (-0,3%). Mentre Mosca registra un rialzo dello 0,77% con il rublo che, dopo essersi portato sui livelli di inizio marzo, risale a 78 dollari mentre al cambio con l'euro è a 85 sulla moneta unica. Lo spread tra Btp e Bund è stabile a 167 punti con il rendimento del decennale italiano al 2,37%.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: