Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa fiacca, attese trimestrali e Fed, Milano -0,4%

Spread risale a 227,5 punti, effetto conti su EasyJet e Unilever

Di Redazione

MILANO, 26 LUG - Borse europee poco mosse alla vigilia della decisione della Fed sui tassi, con un possibile rialzo di 75 punti base, mentre prosegue la stagione delle trimestrali. Risale a quota 227,5 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento annuo italiano in calo di 0,7 punti base al 3,266%. Negativi i futures Usa in attesa dei prezzi e delle vendite di abitazioni, della fiducia dei consumatori, dell'indice manifatturiero della Fed di Richmond e quello del terziario della Fed di Dalls. In arrivo anche le anticipazioni dell'American Petroleum Institute (Api) sulle scorte settimanali di greggio. Risale il greggio Usa (Wti +1,89% a 98,53 dollari al barile) insieme al Brent del Mare del Nord (+1,83% a 107,07 dollari), mentre accelera il gas sulla piazza di Amsterdam (+4,03% a 183,74 euro al MWh) e a Londra (+7,26% a 343,75 penny per Mbtu), dove si avvicina a quota 3,5 sterline. Hanno diffuso i conti trimestrali EasyJet ( +1,36%), Unilever (+2,58%) e Logitech (-3,93%), mentre li deve ancora annunciare Michelin (-1,39%), con effetti anche su Pirelli (-1,53%). In arrivo oggi anche quelli di Lvmh e, dagli Usa, di Microsoft, Mc Donald's e Gm. In calo le banche da Intesa (-1,88%) a due giorni dai conti, che diffonderà invece domani Unicredit (-1,19%). Segno meno anche per Sabadell (-1,53%), Bbva (-1,32%) e Bnp (-1,2%). Invariata Commerzbank, in lieve rialzo NatWest (+0,3%). In campo automobilistico scendono Renault (-1,14%), Volkswagen (-1,21%), Mercedes (-1,14%) e Ferrari (-1,11%). Poco mossa Stellantis (-0,37%). Acquisti sui petroliferi Bp (+1,53%) e Shell (+1,15%), più caute TotalEnergies (+0,46%) ed Eni (+0,58%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: