Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa fiacca, tonfo gas (-9%) con piano Ue

A Piazza Affari in luce Tim, Terna e Campari, giù Poste ed Eni

Di Redazione

MILANO, 25 MAR - Borse europee fiacche dopo i primi scambi, con i listini che oscillano attorno alla parità, attenti agli sviluppo della guerra in Ucraina e alle ricadute sull'economia del conflitto e dell'inflazione. Parigi e Francoforte sono praticamente invariate, Londra cede lo 0,3% mentre Milano avanza dello 0,3%, spinta dagli acquisti su Tim (+2,7%), Campari (+2,5%), Terna (+2,4%) e Generali (+1,9%), nel giorno della presentazione del piano della lista Caltagirone, mentre soffrono Poste (-1,9%), Eni (-1,3%) e Mediobanca (-1%). In leggero rosso i future su Wall Street. In calo i prezzi dell'energia, con l'Europa che cerca di affrancarsi dalla dipendenza dalla Russia. Il petrolio cede il 2,6%, con il wti che torna sotto i 110 dollari al barile e il brent poco sopra i 115. Forti vendite sul gas ad Amsterdam (-9% a 101,5 euro) con il piano della Ue per ridurre la dipendenza energetica dalla Russia.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: