Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa gira in calo, pesano futures Usa, Milano -0,5%

Spread in rialzo a 203 punti, scivolone di Credit Suisse

Di Redazione

MILANO, 08 GIU - Girano in calo le principali borse europee annullando i modesti rialzi segnati in apertura. Milano (-0,5%) è la peggiore, preceduta da Parigi (-0,43%), Francoforte (-0,39%), Madrid (-0,2%) e Londra (-0,18%). Sale fino a quota 203 punti il differenziale tra Btp e Bund tedeschi, con il rendimento annuo italiano in rialzo di 7,2 punti al 3,35%. Pesano i futures Usa, che cedono quasi mezzo punto percentuale, mentre sul fronte macroeconomico la produzione industriale in Germania è salita in aprile meno delle stime, pur invertendo la tendenza registrata in marzo. In arrivo i dati sull'occupazione nell'Eurozona, mentre negli Usa sono attese le scorte di magazzino nel commercio all'ingrosso e quelle di petrolio, previste in calo di 1,91 miliardi di barili, contro i 5,06 miliardi della settimana scorsa. Secondo l'Api (American Petroleum Association) le scorte di greggio Usa sono salite di 1,84 miliardi a fronte di un calo atteso di 1,8 miliardi di barili. Nel frattempo il barile si mantiene stabili intoneo ai 120 dollari per il Brent che per il Wti. Scivola Credit Suisse (-5,87%) dopo l'ennesimo allarme sui conti. Deboli Banco Bpm (-1,8%), Unicredit (-1,5%), Banco Sabadell e Bbva (-1,27% entrambe). Bene Prosus (+8,19%) dopo il via libera a nuovi videogiochi in Cina, mentre tengonoi i titoli del lusso per effetto delle riaperture dopo le restrizioni per il Covid nel Paese. Salgono Hugo Boss (+1,53%) e Mips (+1,88%) a differenza di Moncler (-0,3%). Cauta Ferragamo (+0,12%)

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: