Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa peggiora con Wall Street aperta in negativo

In rialzo gas in Europa e greggio. Bene petroliferi, non le auto

Di Redazione

MILANO, 18 MAG - Peggiorano le principali Borse europee con Wall Street aperta in rosso, nell'84/o giorno di guerra in Ucraina, mentre da una parte l'Ue sta cercando di affrontare la questione dell'indipendenza energetica dalla Russia e dall'altra la Nato la richiesta d'ingresso di Svezia e Finlandia. In Europa la Piazza peggiore è Parigi (-0,8%), seguita da Francoforte (-0,6%), Londra e Milano (-0,4%), mentre resta a galla Madrid (+0,2%). Calmo l'oro (-0,3%) a 1.812 dollari l'oncia. In rialzo il prezzo spot del gas naturale in Europa, con i future ad Amsterdam (+1,3%) a 95,4 euro al MWh, mentre scende a Londra (-4,5%), con i future a 176,8 penny al Mmbtu (unità termica britannica). Sale anche il greggio wti +0,4%) a 112,8 dollari al barile e il brent a 112,3 dollari. L'indice d'area del Vecchio continente, Stoxx 600, cede lo 0,8%, sotto il peso soprattutto di informatica e beni voluttuari. Tra i semiconduttori perdono in particolare Asm (-5,3%) e Infineon (-3,1%). In rosso le auto, a partire da Ferrari (-2,2%) e Porsche (-1,5%), mentre i dati del mercato di aprile mostrano ancora una pagina in negativo. Soffre il lusso, da Adidas (-3,4%) a Essilux (-3,3%) e Lvmh (-1,8%) In ordine sparso le banche, con esempi in calo, come Abn Amro (-11,5%) e Mediobanca (-1,9%), con gli analisti dubbiosi su una scalata di Delfin, e altri in rialzo, come Unicredit (+2,3%), con notizie di stampa di colloqui con Commerzbank (+3,2%). Guadagni per i petroliferi, a cominciare da Aker (+4,1%) e Equinor (+3,4%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: