Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa prosegue in calo, pesa l'energia

Petrolio scende a livelli aprile. Euro si indebolisce su dollaro

Di Redazione

MILANO, 25 LUG - Le Borse europee proseguono in calo, appesantite dal comparto dell'energia (-1,3%) con la flessione del prezzo del petrolio. Sui mercati permane lo spettro della recessione mentre si attendono le decisioni della Fed sulla politica monetaria. Resta alta l'attenzione sul fronte delle materie prime con il gas che rialza la testa. Sul fronte valutario l'euro sul dollaro è in calo a 1,0182 a Londra. L'indice d'area stoxx 600 cede lo 0,1%. Andamento negativo per Londra e Parigi (-0,1%)e Francoforte (-0,4%), in controtendenza Madrid (+0,4%). Seduta in calo per le compagnie aeree (-0,2%) con Ryanair (-0,6%), nonostante il ritorno all'utile del primo trimestre. Avanzano le Tlc (+0,5%) con Vodafone Group piatta (+0,05%), dopo i conti. Bene anche le utility (+0,3%), con il gas in rialzo. Ad Amsterdam il prezzo sale a 165 euro al megawattora, con un aumento del 3,2%. Positive le banche (+0,6%). Sul fronte delle materie prime il petrolio registra una flessione. Il Wti scende a 93 dollari al barile (-1,5%), portandosi ai livelli di aprile scorso. Il Brent si attesta a 101 dollari (-1,2%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: