Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa prosegue pesante dopo Wall Street

In calo energia e utility. Euro poco mosso sul dollaro

Di Redazione

MILANO, 16 GIU - Le Borse europee proseguono pesanti dopo l'avvio in calo di Wall Street. Sui mercati prevale un clima negativo a causa della scarsa fiducia sulle misure annunciate dalla Bce e per il timore che Fed si muova in modo aggressivo per contrastare il balzo dell'inflazione. Oltre al mercato azionario è in tensione anche quello dei Titoli di Stato con i rendimenti in forte rialzo. Sul fronte valutario l'euro sul dollaro è poco variato a 1,0443. L'indice d'area stoxx 600 cede il 2,4%. Milano, Francoforte e Londra cedono oltre il 3%, Parigi (-2,5%), Madrid (-1,2%). Sui listini pesa l'energia che lascia sul terreno il 4,5%, con il prezzo del petrolio in calo. Il Wti scende a 113 dollari al barile (-1,9%) e il Brent a 116 dollari (-1,7%). In netto calo anche le auto (-2,9%) e i tecnologici (-2,7%). In flessione le utility ( -2,6%), con il gas che balza a 136 euro al Mwh (+13,14%). A Londra le quotazioni salgono dell'11,34% a 287 penny al Mmbtu. A Piazza Affari scivolano Tenaris (-5,8%), Eni (-5,4%). Soffrono anche le banche con Bper (-4%) e Banco Bpm ( -3,7%). Sugli scudi Saipem (+4,5%) e Ferrari (+1,2%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: