Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa recupera con Wall Street, Milano -0,3%

Petrolio ben sopra 100 dlr. A Piazza Affari male Webuild ed Eni

Di Redazione

MILANO, 18 MAR - Le Borse europee dimezzano le perdite nel pomeriggio mentre gli investitori monitorano gli sviluppi della guerra in Ucraina in una giornata che ha visto il presidente Usa Biden e quello cinese Xi discutere della crisi e quello russo Putin rivolgersi alla nazione. Francoforte cede lo 0,7%, Milano lo 0,3%, Parigi lo 0,5% e Londra lo 0,3% dopo l'avvio incerto di Wall Street, i cui indici si muovono attorno alla parità in una seduta in cui la volatilità risulta accentuata dalla scadenza di opzioni su indici e azioni per 3,5 trilioni di dollari. Nel frattempo la Russia ha messo in pagamento le cedole in dollari statunitensi di due eurobond, così da evitare il default. Il petrolio resta abbondantemente sopra i 100 dollari, con il brent a 107,1 e il wti a 104,1. Poco mosso il gas ad Amsterdam (+0,8%) a 105,9 euro al megawattora. A Milano soffrono Webuild (-5%) dopo conti che hanno deluso il mercato, ed Eni (-3,8%) nel giorno della presentazione del piano strategico, Iveco (-3%), Tim (-1,8%), PIrelli (-1,9%) e Unicredit (-1,7%).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: