Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Europa riduce calo dopo l'inflazione Ue, Milano +0,4%

Spread si attesta a 203 punti, Edf vicina al prezzo dell'Opa

Di Redazione

MILANO, 19 LUG - Migliorano le principali borse europee dopo la conferma del tasso d'inflazione nell'Ue e nell'Eurozona, diffuso preliminarmente a inizio mese. Inatteso l'aumento dei posti di lavoro nel Regno Unito. La migliore è Madrid (+1,02%), già positiva nella mattinata, seguita da Milano (+0,4%) da poco girata in positivo. Poco mossa Londra (+0,06%), ancora lievemente sotto la parità Parigi (-0,11%) e Francoforte (-0,07%). Positivi i futures Usa in vista delle concessioni edilizie, del Redbook sul commercio e delle anticipazioni dell'Api sulle scorte settimanali di greggio. Effetto conti trimestrali per il produttore di camion Volvo Ab (-2,04%) e per Novartis (+0,69%), mentre balza Edf (+15,01% a 11,76 euro) che si porta vicino ai 12 euro offerti dal Governo di Parigi per l'acquisto del 16% del capitale non ancora posseduto. Vivace il settore delle utility con Rwe (+2,43%), Uniper (+3,07%) insieme ad e.On (+2,04%). Contrastati i petroliferi Bp (+0,9%), Eni (+1%), TotalEnergies -0,l07%) e Shell (-0,42%). A due velocità anche il lusso, con Hugo Boss (+1,66%) e Richemont (+1,57%) positive a differenza di Lvmh (-0,31%) ed Essilux (-0,47%), mentre procede cauta Moncler (+0,22%). Difficoltà per i produttori di semiconduttori Asm (-3,2%), Stm (-1,95%) e Infineon (-1,82%), bene in campo automobilistico Volkswagen (+1,29%) e Renault (+1%), deboli invece Ferrari (-1,05%) e Stellantis (-0,46%). In campo bancario brillano Unicredit (+3,97%) ed Mps (+3%), seguite da Bper (+2,44%), Intesa (+2,31%) e Banco Bpm (+2,34%), in Piazza Affari. In luce a Madrid CaixaBank (+4,88%) e Sabadell (+4,15%), seguite dalla tedesca Commerzbank (+4,21%). Salgono a Parigi SocGen (+1,81%) e Baclays (+1,6%) a Londra.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: